Meno erbacce, risparmia tempo

Gran parte del successo di NO DIG (non scavare) ha a che fare con la relativa assenza di erbacce. Risparmi così tanto tempo che sei libero di essere più creativo, con meno del costante bisogno di togliere le erbacce. Per precisare, adoro le aree selvagge e la fauna selvatica ronzante, ma non sono un fan delle erbacce nell’orto o ai bordi delle aiuole. Possono facilmente, da pochi, in poco tempo sommergere tutte le altre crescite, in particolare nuove semine e piantagioni. NO DIG (giardinaggio senza scavare) consente di godere di un giardino pulito con piantagioni miste, bello e produttivo, pieno anche di fauna selvatica, specialmente nel terreno.

  • Ogni volta che il terreno è stato scavato, allentato o rivoltato, si riprende dall’interruzione ricoprendolo con la crescita delle erbe infestanti, sia dalle radici delle erbacce perenni che dai semi delle annuali.
  • Se lasciato incolto / indisturbato / non scavato, il terreno ha meno bisogno di recuperare e coltiva meno erbacce, come dimostra il giardino Homeacres (dove lavoro) in qualsiasi periodo dell’anno. Puoi anche guardare il numero crescente di giardini e orti NO DIG (senza lavorare il terreno).
  • I terreni NO DIG (non lavorati) sono pieni di organismi e microbi benefici, che aiutano le piante a trovare nutrienti e umidità e trasmettono salute al giardiniere, ad esempio alimentando il suo bioma intestinale.

Ci sono sempre alcune nuove erbacce, dai semi che vengono insufflati o portati con il compost, e devono essere rimossi a mano quando sono piccoli, o zappati come piccole piantine. È un approccio di ‘un po’ e spesso’. La coltivazione di ortaggi è abbondante e più facile quando il diserbo è solo un piccolo problema, ancora necessario ma richiede meno tempo. La pacciamatura per ripulire il terreno dalle erbacce nei tunnel è la stessa storia, vedi i miei primi post del 2013 per come ho pacciamato un tunnel di erbacce, iniziando da qui e scorrendo a metà strada. Vedi Ferryman Polytunnels/First Tunnels  per alcune idee su strutture e prezzi e il mio articolo su questo sito.

Feedback maggio 2019 da Kylie Bisman, che gestisce un orto sul tetto a Singapore:

Ogni sabato ho volontari e studenti che vengono e lavorano con me lassù. Quando abbiamo finito la giornata, ho chiesto loro cosa pensano del giardino in questa stagione primaverile, e in particolare cosa pensano del nuovo approccio No Dig. Loro lo amano! La risposta travolgente è stata che, poiché non dobbiamo passare così tanto tempo a diserbare, abbiamo tempo per provare nuove cose divertenti e interessanti.

(Kylie aveva recentemente terminato il mio corso online sul giardinaggio senza zappare la terra).

Come inizia qualcuno se non ha esperienza?

Una parola ai principianti, anche ai giardinieri con esperienza: non lasciarti scoraggiare da ciò che leggi altrove o da ciò che dicono gli altri. Ad esempio, puoi piantare nel compost. Potresti non credere quante volte mi viene chiesto se è davvero vero, il che è sciocco perché tutta la propagazione, ad esempio, è costituita da piantine che crescono nel compost.

Una buona parte di ciò che ti viene detto e letto è impreciso. Chiedete sempre le prove e l’esperienza che giustifichino qualsiasi affermazione. Consulta le mie domande frequenti per maggiori informazioni.

Per un principiante, l’opzione migliore è iniziare in piccolo con un solo letto. Direi 1,2 x 2,4 metri, riempito con 15 cm di compost. Può semplicemente essere sopra dell’erba inutilizzata, con l’erba e le erbacce lasciate sul posto, il compost sopra è sufficiente per soffocarle, senza bisogno di vangare.

  • Piccole aree concentrano il tuo tempo e le tue risorse e semplificano la gestione. I raccolti sono spesso altrettanto abbondanti quanto quelli delle aree più grandi che sono coltivate in modo meno intensivo.
  • Impara alcune nozioni di base sulla propagazione, in modo da poter coltivare piantine sane a casa. Questo prolunga la stagione e mantiene i tuoi letti pieni.
  • Investi in una protezione delle colture di base, come un pezzo di rete che impedisce agli insetti di mangiare le tue verdure.
  • Semina di stagione: ogni verdura ha un “periodo migliore” quando la puoi coltivare in modo più sano e abbondante, e fai attenzione agli ampi intervalli di date sui pacchetti di semi! Vedi la cronologia della semina sul mio sito web.

Ritagliare bene una piccola area è più produttivo che avere erbacce e spazi vuoti su un’area più ampia e ti piacerà di più. Il divertimento è importante e NO DIG (fare l’orto senza vangare) è divertente. Ricevo molti commenti come questo:

“Stiamo entrando solo ora nel secondo anno di No DIG ed è certamente molto divertente rispetto agli anni passati di diserbo senza fine e preparazione del letto.”

TurbineBorescope
Abbonato a YouTube

La condizione del terreno, solido va bene!

La compattazione del suolo è fortunatamente rara. Infatti la compattazione è molto più comune nei terreni coltivati, dove gli strumenti hanno rotto la struttura esistente. I mini strati di compattazione provocano quindi la produzione di alcol che attira le lumache, vedi il lavoro della professoressa Elaine Ingham. I miei giardini senza scavo subiscono pochissimi danni da lumache.

Spesso il terreno sembra solido o addirittura duro, specialmente quando è asciutto, e questo va bene per la crescita delle piante. All’interno della compattezza c’è una struttura compatta di canali d’aria e passaggi delle radici, nonché una buona capacità di drenaggio. Anche sull’argilla, e lo scrivo per esperienza, devi fidarti! Le piante si radicano meglio in un terreno denso e compatto che in uno la cui struttura è sciolta e offre meno supporto alle piante sopra, e perde più umidità per evaporazione.

  • Il terreno irregolare deve essere livellato. Usa una vanga affilata per raschiare via i pezzi alti e mettili nelle zone più basse. Questo non è l’ideale per il terreno, ma molto meglio per il tuo giardinaggio in ogni anno successivo. Oppure potresti comprare del terreno per riempire gli avvallamenti. È anche possibile riempirli con il compost, ma rimarranno alcune irregolarità, a causa di come il compost viene mangiato dagli organismi del suolo.

Per un video tour di Homeacres a dicembre 2019, dai cumuli di compost ai nuovi letti, guarda questo video di Kevin di Epic Gardening.

NO DIG (giardinaggio senza vangare) funziona bene su terreno argilloso, vedi sotto:

A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
1 Homeacres quando arrivo nell'inverno 2012-13, tre carichi da cinque tonnellate di letame di vacca ben decomposto sono pronti per lo spargiment.
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
2 marzo: la preparazione del letto è variata poiché ho provato diversi metodi, per lo più si trattava di materia organica ben decomposta di 15 cm sulle erbacce
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
3 maggio, la crescita è iniziata bene nel compost. I lati in legno sono per lo più temporanei, erbacce ricoperte di cartone, che si decompone in situ e non deve mai essere rimosso
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
4 giugno 2013, già molti raccolti e le piante stanno ora radicando nel terreno sottostante, poiché le erbacce sono per lo più morte, alcune piante perenni hanno ancora bisogno di essere tolte con una cazzuola. I percorsi hanno un nuovo carton

Eliminare le erbacce

Il primo passo dipende da quante e quali infestanti hai, soprattutto piante perenni, e da quanta materia organica puoi procurarti: guarda questo link per un calcolatore di profondità del compost. Il pacciame che deponi serve per ripulire il terreno dalle erbacce con un effetto soffocante e di privazione della luce. I pacciami di materia organica nutrono anche il suolo ei suoi abitanti.

Non è necessario vangare prima di iniziare o incorporare letame e compost. Posizionare la materia organica sopra è il modo migliore per riportare in vita il suolo perché è così che funzionano gli organismi del suolo, cercando e mangiando la materia organica in superficie, quindi digerendo ed espellendo nel terreno, costruendo così una struttura permanente. Per inciso, i vermi adorano lavorare sotto il politene nero, se lo usi inizialmente.

In climi umidi come il Regno Unito, ti consiglio di non utilizzare pacciami di materia organica non decomposta, come la paglia, che consentono alle lumache di nascondersi di giorno e di mangiare le tue piante di notte. Dove le lumache sono potenzialmente prevalenti, il compost è il pacciame preferito perché non ospita lumache. I letti compostati sembrano “spogli” quando non si coltivano ortaggi, ma il pacciame di compost protegge il terreno sottostante.

  • Il tempo necessario tra la pacciamatura e la semina:- può essere istantaneo se hai abbastanza compost, ad esempio uno strato di 10-15 cm (opzione 2 di seguito) e il momento è corretto per la semina e per piantare,- o più lungo che nell’opzione 1, a seconda dell’attuale situazione di perenne infestante, e soprattutto se il tempismo funziona per le verdure che si desidera coltivare, come zucca e patate.

Per marestail (Hippuris vulgaris) / equisetum, la procedura è la stessa di gramigna, convolvolo, sambuco macinato ecc. – Non è necessario vangare prima, basta pacciamare con il solito cartone spesso e poi il compost sopra. Il cartone è una barriera temporanea contro le erbacce, diciamo per 2-3 mesi. Le radici della tua pianta viaggeranno attraverso di essa dopo quel periodo, essendo cresciute inizialmente nel compost di superficie.

Una signora di Manchester che ha frequentato un corso Homeacres nel 2019 ci ha raccontato quanto ha funzionato bene, dopo aver pacciamato un appezzamento infestato da Hippuris vulgaris la primavera precedente. Era una principiante assoluta, e il suo primo passo è stato quello di posare il cartone, poi il compost di 10 cm sopra, poi ci ha messo le piantine. Ora nota un vigore molto ridotto dell’erba, che è anche facile da continuare a togliere, diminuendone ogni volta la ricrescita.

Sul resto della lottizzazione ha coperto le erbacce con polietilene nero per un anno prima di fare i letti dell’orto, come nell’opzione 1 di seguito.

I giardinieri che confrontano il metodo di vangare con il NO DIG, affermano che il NO DIG (orto senza vangare) è molto più efficace per il controllo del Hippuris vulgaris e l’eventuale eradicazione.

Alcune erbacce che devono essere eliminate inizialmente

Rumex e le piante legnose come i rovi si rimuovono meglio con una vanga affilata, prima della pacciamatura. Altrimenti spingono i pacciami verso l’alto e raggiungono la luce prima di morire. Usa una vanga affilata per tagliare intorno ai ciuffi di rovi, rimuovendo la corona principale ma lasciando tutte le piccole radici nel terreno. Per i rumex, rimuovere i 15 cm superiori e poi non ricrescono; Metto queste radici sul mio mucchio di compost e decompostano bene.

A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
5 Stessa visione giugno 2014, percorsi pacciamati con qualsiasi sostanza organica, compresi i trucioli di legno. Tutte le erbacce perenni ora sono morte tranne il convolvolo in alcuni punti. Le prime piantagioni qui per lo più per i raccolti estivi
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
6 Stessa vista settembre 2017. notare che gli unici lati di legno sono i due del mio esperimento di scavo / non scavare, la maggior parte delle verdure qui sono seconde colture piantate in estate dopo un raccolto, senza nuovo compost aggiunto

Sentieri e lati temporanei

Si presume spesso che crescere nei letti significhi che hai bisogno di lati permanenti, ma questo non è vero, sebbene a volte siano utili, ad esempio nei primi 6-12 mesi dell’opzione 2 (vedi sotto). I lati temporanei (come i vecchi pali della recinzione) aiutano a mantenere il compost negli aioli, per i primi mesi, come nella prima foto dell’opzione 2 di seguito, febbraio 2013, ho poi sollevato i lati in legno non fissate all’inizio dell’autunno di quell’anno, una volta che il compost dei letti si era stabilito e le erbacce erano morti – questo aveva avuto bisogno di un’ulteriore posa di cartone a maggio, e di nuovo a luglio per alcuni luoghi con la gramigna.

È più veloce ed economico creare letti senza lati e offrono meno nascondigli per lumache e oniscidea. Tuttavia, è necessario disporre di percorsi privi di erbacce affinché funzioni e assolutamente senza erbaccia, che altrimenti invade i letti senza lati. Questo è il motivo per cui ho usato il cartone sui sentieri nei primi mesi a Homeacres, per uccidere ranuncoli, denti di leone e un po ‘di gramigna.

  • Dopo 2-3 mesi il cartone stava marcendo e le erbacce stavano di nuovo spingendosi, indebolite ma vive. Ricrescerebbero se non fossero ricoperti di nuovo! Quindi, in questa fase, è fondamentale posare più cartone, se la crescita delle infestanti è forte, o dire trucioli di legno se le erbacce sono poche.
  • A Homeacres nel 2013, partendo da forti erbacce perenni, ho posato il cartone all’inizio della primavera, in tarda primavera e a metà estate. Alla fine dell’estate tutte le erbacce erano morte.
  • Nei percorsi spargo 3 cm di qualsiasi composto grezzo e poi metto 3 cm di trucioli di legno sopra.

I sentieri hanno un terreno buono quanto le aiuole, perché ricevono un po ‘di compost dagli uccelli che lo buttano giù (alla ricerca di vermi), e diserbiamo dove necessario, per mantenerli immacolati. Le radici delle verdure si nutrono nel terreno dei sentieri, non è compattato!

OPZIONE 1

Alcuni materiali organici e pacciame di polietilene

Guarda il video per ulteriori informazioni su questo argomento. Quando sono presenti significative radici di piante infestanti perenni e stai usando, diciamo, compost di 3-5 cm, ci sono ancora possibilità di coltivare ortaggi nella prima estate. Occasionalmente, le lumache possono rendere questo complicato.

1) Alimentazione iniziale del terreno e pacciamatura di appezzamenti erbosi

Qualsiasi materia organica può essere applicata sopra, per arricchire il suolo e per aumentare la l privazione di luce delle erbacce sottostanti. I concimi animali parzialmente decomposti, i compost di qualsiasi tipo, una piccola quantità, diciamo non più del 25% di foglie e sfalci d’erba, sono tutti buoni in questa fase per nutrire i vermi che si danno da fare sotto i pacciami scuri. Il suolo sta migliorando mentre le erbacce stanno morendo. Qualsiasi pacciamatura superficiale di polietilene viene applicata sopra la materia organica. Mentre i pacciami di carta e cartone sono meglio posati sul terreno, con il compost (materia organica decomposta) messo sopra.

 

A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
Sperimentare con diversi pacciami di superficie su pascolo con gramigna, ranuncoli e prezzemolo vaccino. In questa immagine sto usando tre diversi materiali di pacciamatura, tutti sopra un composto da 5 cm: 1 Membrana nera 2 Cartone spesso 3 Polietilene spesso verde. Era una prova. Dopo averlo fatto, ho capito che il cartone sopra è una cattiva idea perché è difficile piantarci dentro. La cosa migliore è il cartone prima e sopra le erbacce, e poi il compost sopra.

Il politene può essere di 600 grammi o plastica più spessa di qualsiasi colore (opzione più economica), membrana in polipropilene tessuta (meglio non tagliata) o tessuto non tessuto che è economico, leggero e facile da tagliare. Tuttavia il tessuto lascia passare il 30% di luce, quindi è meglio posizionare prima il cartone, quindi il tessuto sopra. Questa opzione è particolarmente utile se stai eliminando erbacce vigorose e perenni in estate o in autunno, per avere il terreno pulito per la primavera successiva. Oppure, se vuoi coltivare, ad esempio, patate e / o zucca invernale – guarda le foto qui sotto da Homeacres nel 2016, prendendo un raccolto di zucca invernale Crown Prince da un terreno che in aprile era al 100% erbacce tra cui un po ‘di gramigna (Elymus repens), erba e anche un po ‘di convolvolo.

A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
1 Il 17 di maggio, dopo che il polietilene era stato messo su pascoli erbosi cinque settimane prima in aprile
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
2 Distribuiamo sei carriole di compost, a una profondità di circa 7 cm: compost fatto in casa e un po’ di letame di vacca vecchio
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
3 Ho praticato dei buchi nel polietilene per piantare 5 Crown Prince, ecco il raccolto dopo quattro mesi, oltre 60kg
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
4 Ad ottobre, a 6 mesi dalla prima pacciamatura, il terreno è pulito ad eccezione del convolvolo

2) Il passaggio successivo dipende dalla profondità del compost e dalle erbacce

Prima di rimuovere il polietilene o la membrana, attendere che le radici delle infestanti si esauriscano sotto il pacciame utilizzato. Le annuali hanno bisogno di due o tre mesi, molte piante perenni impiegano sei mesi in estate e più a lungo se alcuni dei mesi includono l’inverno, perché le loro radici si esauriscano cercando di crescere nell’oscurità.

Se rimuovi un pacciame e trovi ancora steli bianchi di erbacce, le loro radici sono ancora vive, come nell’ultima foto dei quattro sopra. Almeno in questo caso, non c’era molto convolvolo e abbiamo usato una cazzuola per rimuovere quei germogli, per indebolire ulteriormente le radici genitrici sottostanti. A Homeacres, su un pascolo pieno di erbacce perenni, rimuovo i pacciami di politene dopo una stagione di crescita, diciamo al massimo da febbraio a ottobre.

A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
Tappeto applicato al pascolo con erbacce tre mesi prima, con letame di cavallo vecchio di 3 cm. Il convolvolo Convolvulus arvensis cresce ancora con foglie e steli bianchi. Bianchi perché non possono fare la fotosintesi, quindi la radice madre si indebolisce continuamente.

3) Crescere in modo facile

Dopo che il politene / il cartone / le membrane hanno svolto il loro lavoro, hai una superficie pulita per seminare e crescere, che è lo strato superficiale scuro del compost che hai applicato in precedenza o applicato in seguito. I semi germinano e le piante crescono inizialmente nel composto superficiale, quindi si radicano nel terreno sottostante indisturbato, che è compatto ma non compattato. Compatto è buona!

Per inciso, con tempo asciutto la maggior parte del terreno diventa duro: questo è normale e non preoccuparti, si ammorbidisce con la pioggia o l’irrigazione. Alcune radici di piante infestanti perenni potrebbero ancora inviare nuove foglie, come è successo con il convolvolo dopo il mio pacciame. In questo caso è necessario continuare a rimuovere la ricrescita, il più spesso possibile, per indebolire ancora di più la radice. Entro il terzo anno, anche il convolvolo è raro e facilmente gestibile.

OPZIONE 2

utilizzando 10-15 cm di compost per creare dei letti

Quando hai abbastanza compost per creare letti con un massimo di 15 cm sopra le erbacce, questo è sufficiente per prevenire la ricrescita delle erbacce. Un’eccezione è se ci sono quantità estreme di convolvolo, (guarda il video), coda di cavallo e fitta gramigna – in qual caso, usa l’opzione 1 sopra.

Il compost da 15 cm ben calpestato, o meno compost ma con cartone spesso sotto, è sufficiente per uccidere le erbe e le erbacce annuali e per indebolire se non uccidere le erbacce perenni come il ranuncolo, il dente di leone e piccole quantità di gramigna.

Successivamente si continua ad utilizzare una spatola per eliminare l’eventuale ricrescita di erbacce perenni, fino a quando le radici muoiono per mancanza di fotosintesi da le nuove foglie.

A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
Partendo dal pascolo erboso a gennaio, questa vista è a febbraio, facendo i letti con compost sopra le erbacce e cartone per pacciamare i sentieri
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
Quattro mesi dopo il giardino sta già producendo, ho piantato (dalla serra) direttamente nel terriccio del compost
  • Cartone solo per vialetti, sponde temporanee in legno: Nelle foto di Homeacres 2013, ho usato una carriola per riempire letti con una profondità di 15 cm di compost. Si trattava di letame di mucca e cavallo di due anni, compost fatto in casa e un po ‘di compost di rifiuti verdi per lo strato più alto di 3 a 5 cm. Qualsiasi compost fine è buono per lo strato superficiale, il tuo se ha raggiunto quello stadio, o vecchio letame di vacca, compost di funghi o compost acquistato in negozio.
  • Per la pacciamatura della grande area nel 2013, avevo solo abbastanza cartone per i sentieri e per passare sotto i lati temporanei. Se fossi stato in grado di procurarlo, il cartone steso anche sopra le erbacce del letto, prima del compost, avrebbe rallentato la ricrescita di ranuncoli, cardi ecc. Alcuni sono passati attraverso il compost e ho dovuto tirarli in primavera, finche non sono morte le radici.
  • I “lati” di legno che vedete sopra sono pali di recinzione appoggiati a terra, per tenere fermo il compost mentre si deposita. Prima della fine di quel primo anno, avevo rimosso la maggior parte dei lati, poiché non erano più necessari e davano habitat alle lumache.
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
Aprile 2014, la maggior parte dei letti è ora libera dai lati temporanei in legno
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
Maggio 2015
  • Nell’immagine di un nuovo letto sottostante, metà del letto aveva il cartone sotto il compost, metà no e in questo caso ha fatto poca differenza per la ricrescita delle infestanti, perché le erbacce perenni non erano troppo vigorose, essendo state falciate regolarmente per tre anni prima . Se ci sono erbacce perenni vigorose, vale la pena uno strato di cartone: il cartone spesso è il migliore o due strati di cartone sottile. Abbiamo riempito questo letto con metà letame animale (vecchio) e metà del mio compost, senza rifiuti verdi.
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
Riempire un nuovo letto sull'erba, metà con il cartone: i 15 cm di materia organica in questo letto erano sufficienti per uccidere erba, denti di leone e ranuncoli

Per un approccio come questo e per coltivare patate allo stesso tempo, vedere il blog dell’estate 2012 di Naomi Schillinger. Le verdure sono piante affamate e richiedono un terreno ben strutturato e pieno di vita. La quantità del primo anno di materia organica può sembrare molto, ma ripagherà lo sforzo per gli anni a venire. Fino all’avvento dei fertilizzanti chimici, per la coltivazione di ortaggi venivano sempre utilizzate quantità maggiori di compost e letame. Soprattutto dal 1945, è stata posta maggiore enfasi sui nutrienti chimici da fonti sintetiche o concentrate, ma questi fertilizzanti non possono fornire cibo al suolo per tutta la sua miriade di abitanti che sono così necessari nella coltivazione di piante sane. E alcuni dei loro nutrienti filtrano via durante la pioggia, il che è sia uno spreco che un inquinamento.

 

 

Il terreno argilloso non è un problema per il metodo NO DIG (fare l’orto senza vangare)

Alla Lower Farm il mio terreno era argilloso e ho scoperto che tutte le verdure ci erano radicate. In Francia ho coltivato su argilla bianca densa, con raccolti deliziosi. Il terreno argilloso è ottimo per non scavare: i vermi e altre forme di vita del suolo migliorano la sua struttura, si risparmia così tanto tempo e ci sono buoni nutrienti + ritenzione di umidità.

A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
Queste pastinache venivano seminate in letame ben decomposto sopra un terreno argilloso pesante

Per chiarire, il mio terreno argilloso alla Lower Farm nel 2010 coltivava ortaggi come nella foto centrale e pastinache come nella foto a destra della galleria sotto. Senza vangare o girare il terreno, nessun allentamento o biforcazione, solo gli organismi del suolo che fanno il lavoro e vengono nutriti con un pacciame di compost. La pastinaca e altri semi vengono seminati in questo composto.

A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
Questo terreno argilloso a Lower Farm era stato compattato dai macchinari nel 1998/9. Poi ho pacciamato solo in superficie, con il compost, e la vita del suolo ha gradualmente ricreato una struttura aerata. Questo è settembre 2010
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
Vista degli ortaggi che crescono in questo stesso terreno argilloso, non scavare per 11 anni, settembre 2010
A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
Coltivato in questo terreno argilloso, marzo 2011 avevo bisogno di una vanga per tirare fuori queste pastinache, seminate un anno prima nel terriccio del compost, poi scendono senza biforcarsi nel terreno sottostante

A Homeacres il mio terreno è denso di limo e tutto si radica anche in quello. Nel mio primo giardino 35 anni fa, il terreno di Cotswold era sfacciato, molto pietroso, e anche lì nessuno scavo ha avuto successo. Il terreno indisturbato sviluppa e mantiene una struttura a nido d’ape di piccoli passaggi d’aria, specialmente quando viene alimentato annualmente con circa un 3 cm di compost, messo sopra.

Questo compost può essere letame animale che è stato impilato per sei mesi o più, il tuo compost, compost municipale o di funghi, muffa delle foglie ecc. Può contenere dei grumi e non è necessario setacciarlo.

  • Trucioli di legno: una variazione consiste nell’applicare 15-30 cm di trucioli di legno e / o corteccia per eliminare le erbacce. Se hai accesso a questi materiali gratuitamente, vale la pena prenderlo in considerazione. Ma il rovescio della medaglia è un’attesa fino a due anni prima che gli strati inferiori si trasformino in compost, momento in cui è possibile piantare (meglio che seminare) in quello strato inferiore, con il legno superficiale che continua come pacciame che sopprime le erbacce e apporta cibo al suolo . Usare un sacco di pacciame di legno incoraggia il woodlice e mangia delle foglie come quelle degli spinaci e dei cetrioli.

NO DIG (orto senza dissodare il terreno) in corso

Lo strato in superficie

È improbabile che la semina di piccoli semi in grandi pezzi di compost e letame abbia successo, quindi tieni la materia organica più friabile e più fine per il tuo strato superficiale di pacciame. Allo stesso modo, un ottimo momento per spargere il compost è l’autunno, non appena finiscono le colture precedenti. Poi c’è tempo che il gelo rompa i grumi e che i vermi comincino a portarlo in profondità, lasciando un buon terreno per la primavera successiva.

Aiuta anche, quando la materia organica in superficie è grumosa, se la sbatti un po’ a febbraio o marzo con un rastrello, solo in superficie, per appianare i pezzi grumosi. Questo disturba anche i semi di erbe infestanti che stanno appena germinando e poi muoiono sopra.

Ogni volta che spargi 3 o 5 cm di compost come pacciame di superficie, rompi i grumi più grandi, mirando a massimo una pallina da golf, quindi il tempo può fare il resto. Trovo che i semi di carota e pastinaca germogliano prontamente quando vengono seminati in un compost ragionevolmente fine, e fanno radici dritte nel terreno sottostante indisturbato.

Mantenere una crescita abbondante e poche erbacce

Per le verdure, anche per due colture in un anno, le quantità medie di compost utilizzate ogni anno sono di circa 3 cm sulle aiuole. Usare meno compost è possibile ma crea più lavoro proporzionato ai risultati, perché crescono più erbe infestanti mentre le verdure hanno una crescita meno sana e raccolti più piccoli.

Per i sentieri, puoi spargere 3 a 5 cm di trucioli di legno o segatura, o foglie, paglia, corteccia o letame meno marcito. Quando crescono senza lati, le piante nei letti si radicano felicemente in sentieri privi di erbacce e pacciamati in cerca di cibo e umidità.

A generic square placeholder image with rounded corners in a figure.
Spargere il compost a maggio dopo aver eliminato il cavolfiore invernale

La materia organica può essere sparsa in qualsiasi periodo dell’anno. La stagione più pratica è l’autunno, quando il terreno è umido e ancora caldo, in modo che i vermi possano accedervi, e quando i raccolti stanno finendo e il terreno viene ripulito dai resti del raccolto.

Alcune aiuole si liberano in primavera dopo l’inverno, togliendo porri, cavoli e così via, e possono essere compostati se non c’è materia organica residua sulla superficie. Oppure puoi spargere il compost in inverno tra queste piante.

  • Trovo che un compostaggio all’anno sia sufficiente per due raccolti, dal momento in cui il terreno è in buone condizioni. Lo puoi vedere da quanto sono sane e vibranti le tue verdure.

Dove trovare la materia organica di cui hai bisogno? Il compost sta diventando più disponibile, e spesso più economico, grazie al riciclaggio dei rifiuti verdi, e ci sono quantità in eccesso di letame animale da trovare in molte località, oltre a qualsiasi compost che puoi produrre.

Letame animale / compost

Sono tutte adatte, di almeno un anno, di colore preferibilmente scuro, con grumi che possono essere spezzati battendo con una forchetta prima di spalmare.

Il vecchio “letame” animale è “compost” e queste due parole creano confusione a meno che non si sia precisa. Il letame fresco non è composto, ma il letame vecchio lo è.

Tutti i materiali organici come le foglie possono trasformarsi in compost, se impilati per un tempo sufficiente in un mucchio con un po ‘d’aria. Le foglie degli alberi impiegano fino a due anni per diventare compost, o un anno se aggiunte a materiali verdi / azotati come l’erba. Inoltre si decompongono più rapidamente se tagliati da un rasaerba rotante.

Il “compost di rifiuti verdi” viene prodotto in impianti che utilizzano trituratori e macchine per tornitura, spesso venduti dopo due mesi di compostaggio, forse meno. Raggiunge una temperatura elevata che conferisce il colore nero, quasi antracite. Viene spesso consegnato caldo e, in tal caso, è meglio lasciarlo in un mucchio, se hai tempo e spazio, per terminare la decomposizione. Penso di ordinarlo e di farlo consegnare a luglio, per la diffusione a novembre. Quando arriva, la temperatura del cumulo è spesso di 60 ° C, e a volte il mucchio ha bisogno di acqua poiché si è asciugato con l’evaporazione. Non ci sono semi di piante infestanti e lo stato nutritivo è medio-basso, abbastanza soddisfacente.

Il compost di funghi, utilizzato per la coltivazione di funghi in panchine sotto copertura, ha più sostanze nutritive del compost di rifiuti verdi e di nuovo viene spesso consegnato “acerbo” e ancora caldo. Sebbene possa essere utilizzato in questa fase, preferisco lasciarlo 3-4 mesi per terminare la stagionatura. Gli ingredienti sono principalmente paglia e un po ‘di letame di cavallo. C’era anche il gesso, ma la maggior parte del compost di funghi ora non ce l’ha, il mio ultimo lotto era a pH 6,8. Chiedi al tuo fornitore se preoccupato.

  • Suggerisco di non preoccuparsi del pH perché non ho mai riscontrato che causi problemi, anche quando ho usato compost di funghi a pH 9,5 su terreno a pH 7,8. Non credere a tutto ciò che leggi sul “pH deve essere” corretto “per colture diverse”.

Il letame di pollo è insolito a causa della sua elevata quantità di azoto. In piccole quantità, supponiamo di avere 6-12 polli, suggerisco di aggiungere i loro escrementi al cumulo di compost, dove aiuta altri rifiuti a diventare compost. Per usarlo come pacciame, deve esserci stata molta lettiera come la paglia, e quindi deve essere decomposto per 6-8 mesi in un mucchio aerobico.

  • Gli escrementi di pollo freschi o “puliti” sono più simili al fertilizzante azotato che al compost e deve essere usato con parsimonia. Altrimenti la crescita potrebbe essere eccessivamente fogliosa con più parassiti come per esempio gli afidi.
  • È meglio evitare il letame (principalmente di cavallo) che contiene molti trucioli di legno, perché impiegano anni a decomporsi.

Tuttavia, un aspetto carino del NO DIG è che i pacciami legnosi sulla superficie non causano ‘concorrenza per l’azoto’. Invece, i problemi con il legno sui letti sono (a) il potenziale per l’habitat delle lumache e (b) se spargi il compost un anno dopo, il legno viene “incorporato”, a meno che non si sia decomposto. Piccoli trucioli di potature di legno verde di alberi decidui sono buoni da usare, preferibilmente accatastati per almeno un anno prima di spargere, quasi compost.

I pacciami legnosi hanno un alto valore fungino, l’opposto dei compost resi caldi, che sono più ricchi di batteri. Il compost fatto in casa ha spesso un buon equilibrio di funghi e batteri ed è il mio preferito.

Contaminazione da AMINOPIRALIDI

Il letame e il fieno di cavallo corrono un piccolo rischio di contaminazione da diserbante aminopiralide, occasionalmente spruzzato sull’erba per il fieno equino. È l’unico diserbante che conosco che persiste ed è letale per patate, pomodori e legumi, le cui punte crescenti si arricciano e si attorcigliano, vedi qui e altrove su questo sito tramite la barra di ricerca.
Ho sentito parlare di questo diserbante solo dopo aver subito i suoi effetti nel 2014, un anno dopo aver aggiunto del letame di cavallo per aumentare un mucchio di compost fatto in casa. Patate, fagioli, lattuga, bietola, cipolla e cucurbitacee crescevano con foglie deformate e rachitiche e corrispondevano alle fotografie online dei danni.
Ho informato DOW tramite il loro sito web e si sono offerti di rimuovere il cumulo di compost: ho rifiutato perché volevo scoprire quanto tempo avrebbero potuto durare gli effetti, dopo averlo sparso su qualche pascolo.
Anche il compost aveva molti ingredienti sani e dopo 12-15 mesi non vidi più arricciare le foglie. Se avessi sparso solo letame contaminato, forse ci sarebbe voluto più tempo prima che sparissi.
Poi, nella primavera del 2019, ero sorpreso nel vedere le foglie di fave arricciarsi allo stesso modo, e l’ho ricondotto al compost fatto in piena estate 2018. Avevo di nuovo aggiunto del letame di cavallo a un mucchio di composto, a causa della carenza di materia verde nel estate secca.
Questo letame di cavallo proveniva dallo stesso mucchio del vicino di quello che ho usato per riempire la mia serra in febbraio e marzo. Questo letame di cavallo non aveva aminopiralide perché da allora sono cresciuti legumi e pomodori sani.
Sembra che molti agricoltori abbiano aumentato il loro uso di erbicidi aminopiralidi nel 2018. Comprese le scuderie reali e il MOD. Questa è l’origine dei problemi nel 2019 con il “letame biologico di cavallo” Country Natural, venduto da Harrington & Jessups. Questo problema è continuato nel 2020.
Ho fatto alcune prove con questo composto, con semi di pisello e fagioli tutti sensibili alla malattia, anche piante di pomodoro e basilico. Tutti sono cresciuti in modo stentato e il basilico è morto, rispetto alla crescita sana degli stessi semi e piante in un compost acquistato e certificato dalla Soil Association.
Ho realizzato un video su questi problemi, per aiutare i giardinieri a identificare il problema nel caso in cui lo avessero. Ci sono centinaia di commenti a questo video e molti sono “Allora questo è il problema con i miei pomodori / girasoli / fagioli”.
Il veleno ha molti punti di accesso ai giardini, tutti invisibili:
  • letame di cavallo proveniente dalle stalle dove i cavalli mangiavano fieno spruzzato con diserbanti come Banish, Forefront, Grazon Pharaoh e Runway. O se i cavalli fossero stati messi su paglia di colza spruzzata con Astrokerb.
  • fieno usato dai giardinieri, come sopra
  • letame di cavallo utilizzato nel compost commerciale in sacchi per la pacciamatura: ho sentito diverse storie dell’orrore dopo l’acquisto di letame organico Country Natural. Chiamato biologico! attenzione a quella parola sui sacchetti di compost.
  • terriccio da vaso che ha usato letame di cavallo contaminato o composto di rifiuti verdi, come alcuni sacchi di New Horizon e Jacks Magic, per esempio ho visto quest’ultimo quando tenevo un corso nel Cheshire. I lettori hanno inviato foto di problemi nel 2020 dal compost di Bord na Mona, J Arthur Bowers e vari prodotti Westland. La maggior parte va bene ma non puoi dirlo.
  • compost di funghi se contiene letame di cavallo contaminato
  • compost di rifiuti verdi se parte dell’erba falciata proveniva da prati irrorati con diserbante contenente clopiralide, che influisce sulla crescita in modo simile all’aminopiralide. La mia operazione di compostaggio locale fa prove di tutti i lotti con semi di pisello e trifoglio rosso, ma questo è costoso perché aggiunge tempo al loro processo.
  • un po ‘di paglia di colza utilizzata per la lettiera – la NFU mette in guardia gli agricoltori  sui problemi se la colza è stato spruzzato con diserbante contenente aminopiralide.
  • un po ‘di letame di vacca
  •  giardini e orti vicino a campi irrorati con diserbanti contenenti diserbante aminopiralide, come in questo link sul forum del mio sito web.
È già successo prima?
Molti giardinieri hanno subito gli stessi problemi nel 2008 e nel 2009, dopodiché le piralidi sono state temporaneamente ritirate, prima di essere nuovamente vendute ma con un protocollo di notifica a tutti gli acquirenti di prodotti come il fieno, qualora fossero stati trattati.
Tuttavia questo sembra accadere raramente, quindi siamo tutti lasciati a indovinare.
Cosa possono fare i giardinieri?
A causa della mancanza di una traccia cartacea, l’acquirente deve fare attenzione a letame e compost. Anche un po ‘di letame di vacca è contaminato, come da questo blog da un orto di Dublino.
Se le tue piante mostrano i sintomi, le tue opzioni di smaltimento sono poche a parte l’invio di piante e compost in discarica. Se li invii al riciclaggio, contamineranno il compost di rifiuti verdi.
Se hai usato il compost / letame contaminato sulla superficie, lo porterei in discarica. Se hai vangato il prodotto, ci vorranno un anno o due per il veleno di andarsene, prima che la crescita si avvicini di nuovo alla normalità, sebbene non ci sia un periodo di tempo fisso. Dow / Corteva consigliano di vangare o dissodare ripetutamente, ma non sono d’accordo perché questo danneggia proprio gli organismi che pian piano tolgono il veleno. Se si subiscono danni, puoi segnalarlo qui.

Traduzione a cura di Willemijn Lindeboom. Lei è Olandese ma vive in Toscana da tanti anni.